Mercoledì 29 novembre   nell’Aula Magna “Santangelo”   la giornalista Lidia Tilotta  nel corso di un intenso e partecipato incontro con i nostri studenti e le nostre studentesse  ha presentato il suo libro “Lacrime di sale”. L’immane tragedia degli uomini , delle donne e dei bambini ,che in fuga dalla guerra e dalla miseria  approdano con i barconi a Lampedusa e   l’impegno del dott. Pietro Bartolo, che ormai da 25 anni si spende per soccorrere, curare ma soprattutto ascoltare i migranti , sono stati raccontati dalla giornalista con grande  sensibilità ed energia morale, senza retorica alcuna , nella convinzione della necessità di combattere  gli stereotipi     ma anche l’indifferenza, la demagogia  di alcuni politici ma  anche  il  buonismo di altri .
Grazie a Lidia Tilotta per avere ricordato ai nostri alunni  che il mondo  è di tutti e che a  nessuno può essere negata la possibilità di  cercare  un  posto  migliore  in cui vivere.

 

 

Go to top